Caserta

Ufficiali in congedo: rassegna di eventi socio-culturali

 CASERTA. Le sezioni Unuci (Unione nazionale ufficiali in congedo) di Caserta e Benevento con il sostegno dei sindaci dei Comuni di Gioia Sannitica, Faicchio, San Lorenzello e Cerreto Sannita, con la collaborazione delle Pro Loco, …

… hanno realizzato il progetto tendente a sviluppare attività sia culturali e sociali sia per aggiornare la preparazione professionale degli iscritti. Lo annuncia il delegato regionale Campania, generale di brigata Ippolito Gassirà.

Il presidente nazionale, generale di squadra aerea Giovanni Tricomi, ha formulato i migliori auguri per il conseguimento di lusinghieri risultati, non solo sotto il profilo squisitamente addestrativo, ma anche nell’ottica di una sempre migliore intesa e coesione fra il sodalizio e gli ambienti militari e civili. Il 5 maggio scorso, utilizzando la sala consiliare del Comune di Faicchio, gentilmente data disponibile dal sindaco Mario Borrelli, ha avuto luogo la prima riunione del comitato organizzatore.

Nel periodo 8-13 settembre 2012 si sono succeduti avvenimenti socio-culturali e sportivo-militari che hanno coinvolto da vicino le comunità locali. Sabato 8, nel Comune di Gioia Sannitica, il sindaco Mario Fiorillo ha proceduto all’intitolazione della nuova piazza del paese a San Michele, dove le allieve della scuola La dancé di Rosanna e Grazia Massaro hanno eseguito un saggio di danza classica e moderna, i maestri e gli allievi della Palestra Delta si sono esibiti in esercizi di arti marziali e difesa personale. La manifestazione si è conclusa dopo il concerto della Fanfara dei Bersaglieri della Brigata Garibaldi.

La Pro Loco Gioiese ha arricchito l’evento con la degustazione dei prodotti tipici locali. Martedì 11, il dottor Pasquale Santagata e il dottor Giovanni Di Santo, sindaci dei Comuni rispettivamente di Cerreto Sannita e San Lorenzello, hanno patrocinato un evento rievocativo degli avvenimenti succedutesi dopo l’Unità d’Italia nei territori del Sannio, inerenti al brigantaggio.

 L’Ente Culturale Schola Cantorum San Lorenzo Martire “Nicola Vigliotti” ha rappresentato la rievocazione storica de “Il processo a Cosimo Giordano” nello splendido salone del Palazzo del Genio, in Cerreto Sannita. A cura della Pro Loco Laurentina e della nuova Pro Loco di Cerreto Sannita, il coro dell’Accademia della Musica diretto dal Maestro Antonio De Luise ha cantato “La ballata dei briganti”, accompagnato da strumenti rievocativi del periodo storico.

Mercoledì 12 con l’afflusso delle squadre partecipanti e giovedì 13, con inizio alle ore 5.30, sono state svolte la gara di orientamento e marcia e la competizione di pattuglie militari, sfruttando le ottime e adatte caratteristiche orografiche del territorio.

L’attività addestrativa del tipo “Esercitazione di marcia e orientamento sul terreno, in bianco, diurna, valutativa, con esecuzione di esercizi durante il percorso”, si è svolta lungo le pendici dei monti Monaco ed Erbano nell’ambito dei suddetti comuni delle due province di Caserta e Benevento. Alla gara hanno partecipato pattuglie, costituite da quattro elementi, in rappresentanza dei reparti dell’esercito di stanza nelle regioni Campania e Puglia, delle Sezioni Unuci, delle Forze di Completamento, delle Associazioni d’Arma e dei Nuclei di Protezione Civile.

La coppa del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, generale di corpo d’armata Claudio Graziano è stata assegnata alla pattuglia vincitrice, costituita da militari del 21° Reggimento Artiglieria Terrestre “Trieste”. La cerimonia di chiusura delle manifestazioni socio-culturali è stata ospitata nei locali dell’hotel “La Fiaccola” di Faicchio.

Al termine della consegna di targhe ricordo e della premiazione delle squadre il pubblico presente ha assistito ad un concerto. Per la prima volta nel comprensorio sannita si è esibita la Banda del Corpo di Polizia Penitenziaria. Il Complesso Bandistico ha suonato pezzi di musica classica, marce, musiche da film, fantasie delle più belle canzoni, terminando con “Il Canto degli Italiani”. La serata si è conclusa con un vin d’honneur offerto dal sindaco di Faicchio Mario Borrelli.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico