Caserta

Roghi tossici, “Speranza per Caserta” aderisce a raccolta firme

 CASERTA. “Speranza per Caserta” appoggia incondizionatamente la raccolta firme, organizzata dal coordinamento dei comitati fuochi delle provincie di Napoli e di Caserta, per denunciare l’immobilismo delle istituzioni a tutti i livelli, …

… da quelle statali a quelle regionali a quelle locali, rispetto al problema dei roghi de rifiuti, che sta avvelenando le nostre terre.

“Da decenni – affermano da Spc – la popolazione residente nei territori di queste province vive in condizioni di insalubrità e di pericolo costante per la salute senza che si faccia niente. Sono dati alle fiamme quotidianamente rifiuti di ogni tipo, dai pneumatici ad elettrodomestici, da rifiuti industriali a sostane pericolosissime quali l’amianto, e, nonostante l’esistenza di numerose denuncie e numerose indagini delle Procure di Napoli e di Santa Maria Capua Vetere, le autorità competenti non hanno preso alcun provvedimento né sono intenzionati a dare seguito alle continue proteste dei cittadini e dei comitati ambientalisti. Ricordiamo come anche l’Organizzazione mondiale della sanità abbia registrato negli ultimi decenni un aumento considerevole della mortalità ed un aumento considerevole della malattie tumorali e delle malformazioni rispetto ad altre zone e rispetto ad altri paesi europei e mondiali. Lo stesso Istituto nazionale tumori ‘fondazione Pascale’ di Napoli ha messo in relazione l’emergenza rifiuti, i roghi tossici e la crescita di tali malattie”.

“Non possiamo più assistere inermi ed inerti – continuano dal movimento – all’avvelenamento delle nostre terre, ed al degrado delle condizioni ambientali di queste zone, oramai sempre più abbandonate dai circuiti turistici. Per questo invitiamo tutti gli iscritti e simpatizzanti a dare un sostegno alle associazioni che pure a Caserta stanno organizzando banchetti e raccolte di firme, come Legambiente, Comer e Osservazione, ed invitiamo tutta la popolazione a recarsi a firmare nei prossimi giorni e domenica mattina presso le Parrocchie del Buon Pastore in Piazza Pitesti e negli altri luoghi dove saranno raccolte le firme, per accrescere il numero di cittadini che chiedono un futuro migliore ed un ambiente più salubre”.

Per chi intende avere altre informazioni è possibile collegarsi al sito: http://coordinamentocomitatifuochi.net78.net/

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico