Ottaviano

“Siani Reportage Prize”, i vincitori

 NAPOLI. Il video-reporter Adriano Foraggio e i fotografi Alessandro Migliardi e Luciana Passaro sono i vincitori del “Siani Reportage Prize”.

Il progetto fotografico “Cultura ad Orientem vergit” e il lavoro video “Come gli uccelli – La rue à Kinshasa” hanno vinto la prima edizione del concorso di reportage sul tema della scuola, dedicato a Giancarlo Siani, giornalista ucciso dalla camorra. Le immagini si soffermano sul degrado della scuola “Giotto-Monti” nella periferia est di Napoli, vandalizzata e sottratta agli studenti; il lavoro video si muove nella città di Kinshasa, dove i minori e tanti adolescenti provano a sopravvivere alle difficoltà della strada, attraverso la forza della musica.

La menzione speciale è stata assegnata a Giancarlo Rupolo, fotografo di Pordenone per il progetto “Campo rom di Tirana, qui non c’è scuola”. Al secondo circolo di Ercolano “F. Giampaglia” è andato il premio dedicato agli studenti per il video “Legati alla legalità”. II 19 settembre – giorno di nascita di Giancarlo – nel palazzo Mediceo di Ottaviano, bene sequestrato al boss Raffaele Cutolo, sono stati premiati i vincitori.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico