Napoli Prov.

Non solo l’11 di Mazzarri: c’è anche il calcio a 5

 NAPOLI. Non solo Hamsik, Cavani e il gioiellino Insigne. A rappresentare i colori della città di Napoli ci sono anche i ragazzi del calcio a 5, che quest’anno affronteranno per la prima volta la serie A.

La rosa al completo dell’Asd Napoli Calcio a 5 è stata presentata lunedì mattina nella sala conferenze di Palazzo San Giacomo davanti ai vertici della Figc e all’assessore allo sport e alle Pari Opportunità, Giuseppina Tommasielli. Ammessa in massima serie dopo aver partecipato ai play off e aver goduto del meccanismo dei ripescaggi, il Napoli Calcio a 5 punta molto sulla crescita dei giovani, la Campania è la prima regione con Lombardia e Lazio in qualità di fucina di talenti, e ha avviato una collaborazione con parrocchie e istituti scolastici per rendere lo sport un’opportunità di crescita e riscatto sociale.

Impegno sottolineato dall’assessore Tommasielli, che ricorda l’impegno del Comune nel promuovere gli sport con minore visibilità e l’impegno delle istituzioni per far fronte alla carenza di infrastrutture, che colpisce direttamente il calcio a 5 costretto per un altro anno a giocare a Cercola.

Una buona notizia giunge per il calcio femminile. La Carpisa Yamamay, grazie anche all’impegno economico della società, per questa stagione avrà come campo di gioco lo Stadio Collana, dando nuovo lustro alla storica struttura del Vomero.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico