Napoli Prov.

Melito, il sindaco dopo le minacce ai consiglieri

Venanzio CarpentieriMELITO. Clima pesante per la giunta del Comune di Melito: tra provvedimenti difficili e risorse limitate, ci si sono messe le minacce, arrivate dopo che due consiglieri eletti nelle liste Pdl decisero di passare con il centrosinistra e di appoggiare il sindaco Venanzio Carpentieri.

L’annuncio di Carpentieri: “Mi dimetto”. Il prefetto lo invita a ripensarci. I veleni esplodono in un territorio confinante con Scampia, che conta 38700 residenti e sta facendo parlare di sé negli ultimi giorni per un allargamento della faida. I due consiglieri, Amelio e Boggia, parlano di giorni difficili, e un paio di denunce ai carabinieri dicono di minacce dai clan per la loro scelta politica. E anche da Casoria arriva un allarme: boss in fuga da Scampia vengono a rifugiarsi qui.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico