Campania

In ospedale con la mazza da baseball per “chiarire” con l’ex amante

 NAPOLI. In cerca dell’ex amante armata di una mazza da baseball, e, si presume, di cattive intenzioni. È così che una ragazza di 25 anni, questa mattina all’alba, si è presentata in un ospedale di Napoli, dove lavora come infermiere l’uomo con il quale aveva intrattenuto una relazione sentimentale.

La giovane, infatti, dopo aver parlato al telefono con l’ex, che stava svolgendo il turno di notte, si è precipitata in ospedale per chiarire di persona la fine della loro storia. Giunta in ospedale, però, non trovandolo in reparto, perché a causa di un malore l’uomo di si era allontanato, come una furia, non ha esitato a danneggiare quattro porte in legno.

Immediato l’intervento degli agenti del commissariato di polizia San Carlo Arena che, giunti sul posto, hanno identificato e denunciato, in stato di libertà, E.F.B., responsabile del reato di danneggiamento. Secondo quanto si è appreso, peraltro, la moglie dell’infermiere è una collega che lavora nello stesso ospedale, ma in questo periodo è assente per maternità.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico