Pomigliano d’Arco - Castello di Cisterna

Fiat, sale la tensione a Pomigliano: lancio di uova contro sede Uilm

 NAPOLI. Alta tensione martedì mattina a Pomigliano d’Arco dove un centinaio di lavoratori cassintegrati della Fiat si sono recati davanti al Municipio per chiedere un incontro con il sindaco Lello Russo.

La decisione è stata presa nel corso di un’assemblea della Fiom a palazzo Orologio alla quale hanno partecipato Michele De palma, della segreteria nazionale, e Andrea Amendola, segretario provinciale. Gli operai stanno contestando anche l’ex sindaco Michele Caiazzo, presente all’assemblea. Dopo lunghi colloqui è partito un fitto lancio di uova contro la sede della Uilm.

I manifestanti, circa un centinaio, avevano cercato di entrare nella sede del sindacato presidiato dalle forze dell’ordine. Successivamente si sono fermati davanti alla sede e da parte di alcuni manifestanti è stato effettuato il lancio di uova.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico