Campania

Dall’assemblea di Città Nuove nasce progetto per Napoli

 NAPOLI. Un progetto per lo sviluppo di Bagnoli, l’Università di medicina a Scampia, stop all’invio dei rifiuti all’estero e incremento della raccolta differenziata.

Sono questi i progetti proposti martedì a Napoli durante l’assemblea di Città Nuove, la fondazione che fa riferimento al governatore del Lazio, Renata Polverini, e che ha come componente del direttivo nazionale l’ex presidente del consiglio regionale della Campania, Salvatore Ronghi,che, senza mezzi termini, si è scagliato contro la linea del sindaco de Magistris.

“Napoli ha bisogno di un progetto di rinascita sociale e culturale vero che ponga fine alla politica degli spot” – ha detto Ronghi. All’incontro hanno preso parte i vertici cittadini e regionali della fondazione, gli eletti nelle istituzioni locali, i coordinatori dei tavoli di confronto sui grandi temi per lo sviluppo di Napoli insediati da Città Nuove, i quali, nel corso dei loro interventi, hanno contribuito ad elaborare il progetto politico per la città discutendo di trasporti, infrastrutture, opere pubbliche, ambiente, lavoro.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico