Napoli Prov.

Bacoli, tentano di rapire neonato per vendetta: arrestati

 BACOLI. Hanno tentato di rapire un bambino di appena venti giorni per vendicare un loro amico che era stato lasciato tempo addietro dalla donna.

Ma per due cittadini del Bangladesh (di 21 e 28 anni) sono scattate le manette. Il fattoè accaduto a Bacoli, in provincia di Napoli.I due – secondo quanto finora ricostruito dai carabinieri – sono entrati nell’abitazione di una coppia di loro connazionali ed hanno tentato di portare via dalle braccia delle donna il bimbo di venti giorni. Il padre del neonato siè scagliato contro i due malintenzionati e dopo una colluttazione li ha costretti alla fuga.

Scattato l’allarme, i carabinieri della locale caserma sono riusciti a rintracciare i due. In caserma e’ stato accertato che il rapimento era stato organizzato per vendetta. L’ex marito della donna era un loro amico. Dopo la rottura del matrimonio la donna viveva con il suo nuovo compagno col quale aveva avuto il piccolo. Gli arrestati sono stati condotti nel carcere di Poggioreale.

I due si erano introdotti nell’appartamento di una coppia di loro connazionali di 30 e 33 anni, tentando di portare via dalle braccia della donna 33enne il figlio di soli 20 giorni; il padre dell’infante si era scagliato contro i malitenzionati e dopo breve colluttazione era riuscito a metterli in fuga, chiamando subito dopo il 112 per dare l’allarme. I due sono stati rintracciati e bloccati dai carabinieri mentre si allontanavano a piedi dalla zona.

Gli arrestati avevano voluto ripagare così il torto fatto al loro amico dalla donna bengalese, colpevole ai loro occhi di aver ripudiato l’ex marito per intraprendere una relazione sentimentale con l’attuale compagno.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico