Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Alienazione immobili comunali: ok all’atto di indirizzo in giunta

Stefano Giaquinto CAIAZZO. L’atto di indirizzo è passato in giunta, ora sta al responsabile del Settore 4 Politiche del Territorio definire le procedure per l’asta.

Oggetto del provvedimento a Caiazzo l’alienazione di immobili comunali, dismissione di beni che non sono strumentali all’attività dell’Ente retto dal sindaco Stefano Giaquinto e che invece permetteranno all’amministrazione di ricavare nuove risorse che “andremo a reimpiegare – sostiene il primo cittadino – per realizzare opere in città, riducendo l’accensione dei Mutui presso la Casa Depositi e Prestiti”.

Si tratta dunque di immobili che il comune di Caiazzo può potenzialmente vendere nel corso del 2012 per incrementare risorse utili per nuovi investimenti, e lo farà attraverso un’alienazione che sarà fatta su ogni singolo immobile e tenendo conto del prezzo stimato dall’Agenzia del territorio di Caserta. L’aggiudicazione dovrà avvenire per mezzo di offerte segrete esclusivamente in aumento (massimo rialzo sul prezzo posto a base d’asta), da confrontarsi poi col prezzo base.

“Ogni concorrente dovrà costituire per l’ammissione alla gara una cauzione provvisoria pari al 10% del prezzo posto a base di gara – spiegano dal Municipio – e l’aggiudicatario, chi ha presentato l’offerta più vantaggiosa, dovrà pagare al Comune il 30% del prezzo di acquisto offerto entro 15 giorni dalla data della determina di aggiudicazione definitiva”. Un saldo che dovrà essere pagato prima della stipula dell’atto notarile di vendita.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico