Aversa

Strisce pedonali, Mezzacapo: “Ci sono, basta lavarle”

 AVERSA. Ci sono ma non si vedono, però ricompariranno da soli, basta bagnarli con acqua. Di che cosa parliamo?

Ertilio MezzacapoDegli attraversamenti pedonali della variante, l’arteria lunga circa tre chilometri che permette agli automobilisti di andare da via Gramsci a Teverola e viceversa senza doversi immettersi nel traffico cittadino. Spariti nella quasi totalità sotto le ruote della autovetture che percorrono ininterrottamente l’arteria per l’Associazione Italiana Familiari delle Vittime della Strada gli attraversamenti andrebbero ridisegnati ma sembra non ce ne sia bisogno, perché basterebbe solo un poco di pioggia per farli riapparire.

Ad affermarlo è Ertilio Mezzacapo (nella foto), tenente della polizia municipale, responsabile del servizio segnaletica stradale, che sgombra così le preoccupazioni dell’Aifvs. “Gli attraversamenti su Viale Kennedy e Viale della Libertà che insieme costituiscono la cosiddetta ‘Variante’ sono realizzati con un materiale plastico particolare che – dice – ha la caratteristica di essere autopulente”.

“La loro apparente scomparsa – continua Mezzacapo – non è dovuta a cattiva posa in opera o a scarsa qualità del prodotto usato che, anzi, è all’avanguardia, ma al fatto che le strisce bianche vengono ricoperte da minuscole particele di gomma create dall’attrito con l’asfalto delle ruote della automobili che oggi non hanno più la qualità di una volta realizzate, come sono, con gomma riciclata”. “Ma, stando a quanto assicurato dall’azienda produttrice del materiale – conclude – possono ricomparire semplicemente lavando gli attraversamenti essendo il materiale stesso autopulente”.

Quindi, nessun bisogno di manutenzione ma solo di acqua per ripulire le strisce bianche. Un intervento che potrebbe essere realizzato dalla pioggia caduta ieri. Se così fosse ne vedremo subito gli effetti.

Intanto, riproponiamo il servizio realizzato nei giorni scorsi…

Attraversamenti pedonali su Viale Kennedy – VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico