Aversa

Normanna, pari spettacolo nella prima di campionato: 4-4

 AVERSA. Un pareggio pirotecnico quello di domenica tra i padroni di casa del Borgo a Buggiano e l’Aversa Normanna allo stadio “Porta Elisa” di Lucca.

Un 4-4 emozionante, che premia entrambe le squadre che si sono date battaglia per tutti i 90 minuti di gioco. Davanti a poco più di 150 spettatori, forse l’unico neo della giornata, la Normanna si porta in vantaggio al secondo minuto di gioco con un sinistro imprendibile scagliato da Gatto dal limite dell’area che supera l’incolpevole Tonti.

In poco più di 20 minuti, però, il Borgo ribalta il risultato, prima con Santini ben lanciato da Candiano, e poi da Goncalves con un preciso diagonale. Al 33’ la Normanna pareggia sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Gatto, che Castaldo trasforma in rete con un imperioso colpo di testa. Poco prima della fine del primo tempo Viola atterra in area Santini, rigore per il Borgo trasformato da D’Antoni.

Al 4’ della ripresa il Borgo prova a scappare e con un tiro al volo di Nolè porta il risultato sul 4-2. Sembra finita per i granata ma l’ingresso in campo del neo acquisto Scalzone, entrato al posto di Guarracino, da nuova linfa ai granata che si rifanno sotto al 16’ proprio con il neo entrato che, ben servito dall’altro nuovo acquisto Polani, insacca con un preciso destro. La partita diventa un po’ più dura e i granata si riversano in attacco alla ricerca del pareggio, che arriva al minuto 46’ quando ancora Scalzone, servito da De Martino, si esibisce in una splendida rovesciata che fissa il risultato sul 4-4.

Un risultato giusto che soddisfa i due allenatori. Subito bene i nuovi acquisti De Martino, Polani e Scalzone, autore di una doppietta in poco meno di un tempo e che regala al pubblico del “Porta Elisa” un goal meraviglioso.

Domenica 9 settembre l’Aversa Normanna ospiterà il Fondi, reduce da una cocente sconfitta in casa contro il Poggibonsi e in cerca di riscatto. I granata dovranno sistemare qualcosa in difesa, perché con un attacco così si può pensare in grande.

Tabellino:

BORGO A BUGGIANO – Tonti, Annoni, Pastore, Fonte, Di Giusto, Maretti, Candiano (46’ st Del Porto), Nolè, D’Antoni, Goncalves (13’ st Magheri), Santini (23’ st Checchi). A disp.: Gaffino Rossi, Manganelli, Butini, Lazzoni, Del Porto. All.: Masi

AVERSA NORMANNA – Gragnaniello, Fricano, Avagliano, Gatto (2’ st Gagliardi), Castaldo, Campanella, Iovene (35’ st Marano), De Martino, Polani, Guarracino (13’ st Scalzone), Viola. A disp.: Esposito R.,Visone, Poziello, Esposito F. All.: Romaniello

ARBITRO: Casaluci di Lecce

RETI: 2’ pt Gatto (A), 16’ pt Santini (B), 21’ pt Goncalves (B), 33’ pt Castaldo (A), 40’ pt D’Antoni (B) su rig, 4’ st Nolè (B), 16’ e 46’ st Scalzone (A)

NOTE: angoli 3-2 per il Borgo a Buggiano; ammoniti De Martino, Castaldo (A) e Nolè, Goncalves (B); recuperi 1’ pt, 3’ st.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico