Aversa

Frecciata dell’Udc: “Metteteci in condizione di lavorare”

Orlando De Cristofaro AVERSA. “Vorremmo solo essere messi in condizione di lavorare”. Una frase tra il polemico e il sibilino che il capogruppo Udc Orlando De Cristofaro butta lì quasi a caso, ma che fa presagire altre nubi (non per colpa di ‘Poppea’) sulla maxi maggioranza di centrodestra che regge le sorti della città normanna.

Di più l’esponente del partito di Casini non dice. Risponde, però, a due precise domande. Una critica che, domandiamo per prima, riguarda l’Udc o è rivolta all’esterno e a chi? “L’Udc mai come in questo momento è tranquilla e compatta”e altro non aggiunge. Qualche parola in più alla domanda se questa loro critica potrà avere ripercussioni sulla tenuta della maggioranza o sull’approvazione del bilancio preventivo 2012 (che, ricordiamo, è in discussione il 6 settembre prossimo).“Ad oggi – risponde De Cristofaro – posso dire che non avrà ripercussioni. Ma, lei lo sa, in politica mai dire mai. In questi giorni, il partito nella sua interezza farà il punto della situazione”. Insomma, il mal di pancia c’è. Quasi a voler sottolineare che tra Pdl e Udc è un continuo tormentone. Se sta bene uno con il sindaco Sagliocco, non sta bene l’altro…

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico