Aversa

Fiera dell’antiquariato o solito mercato delle pulci?

 AVERSA. “Un nuovo corso per la fiera dell’antiquariato”. E’ quanto annunciava il 31 di agosto l’assessore alla attività produttive in un comunicato trasmesso alla stampa.

“Su impulso del sindaco abbiamo deciso di dare un nuovo corso alla fiera dell’antiquariato che sarà un vero e proprio mercatino dell’antiquariato con espositori che giungeranno ad Aversa da tutta la Regione Campania. Tutti i pezzi esposti saranno dotati di un certificato che ne attesta la provenienza e le caratteristiche”, affermava l’assessore ricordando che, a partire dal 2 settembre, la fiera si sarebbe tenuta in piazza Marconi ogni prima domenica del mese e in piazza Municipio ogni terza domenica del mese.

Saltato per maltempo l’appuntamento del 2 di settembre in piazza Marconi, grazie al bel sole di ieri, terza domenica del mese, in piazza Municipio la fiera c’è stata ma chi aspettava di vedere un vero e proprio mercatino dell’antiquariato probabilmente è rimasto deluso. Oltre ad un paio di stand allestiti lì dove inizia il tratto di via Garibaldi che porta in piazza Municipio, in cui erano presenti mobili, forse, d’epoca negli stand espositivi, di tutto c’era tranne che l’antiquariato.

Borse, pupazzetti di stoffa, bigiotteria, orologi a pila, accendini e tante altre cianfrusaglie reperibili nei mercatini rionali e in quelli cosiddetti delle pulci. Oggetti che non sembra possano essere definiti antiquariato. Tant’è che, almeno nella mattinata, il pubblico non ha affollato la fiera. Forse la bella giornata di sole ha suggerito agli aversani di preferire una ultima uscita fuori porta ad un giro nella fiera. Forse, ma il nuovo corso sembra ancora di la da venire. Certo era solo la prima volta dell’iniziativa promossa dall’assessore alle attività produttive che probabilmente prenderà le opportune contromisure.

VIDEO

Quanto al gradimento del pubblico vi proponiamo il commento di Nico Nobis, consigliere comunale di Noi Aversani, incontrato mentre attraversava il tratto espositivo di via Garibaldi passeggiando con la famiglia. “Gradisco tutte le attività che vengono svolte. Se le vogliamo definire antiquariato o fiera domenicale ben vengano. Anche perché c’è sempre qualcuno che ha bisogno di fare una passeggiata, incontrare altre persone e questi sono stimoli per scendere in strada”, ha detto, sottolineando che la sua era una opinione da cittadino. Qual è la vostra?

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico