Aversa

Drappello di polizia al ‘Moscati’: mozione di Galluccio

Michele GalluccioAVERSA. Seduta di consiglio comunale lampo quella del pomeriggio di martedì dedicata alla discussione delle mozioni, unica ad essere discussa quella presentata su iniziativa del consigliere pidiellino Michele Galluccio, …

… mentre le altre due (“Capannone” e carenza di segnaletica stradale per raggiungere Aversa dalle strade a scorrimento veloce) presentate dal centrista Paolo Santulli non sono state discusse a causa di assenza dello stesso ex parlamentare dovuta a motivi di salute. Mozione passata all’unanimità, visto il contenuto: chiedere al ministero dell’interno il ripristino del drappello di polizia presso il pronto soccorso dell’ospedale “San Giuseppe Moscati”.

Galluccio, ricorda “che l’agro aversano è un territorio ad alto numero di eventi macro e micro criminalità con reati di ogni tipo; che e’ un territorio ad alta densità di popolazione con al centro la città di Aversa; che Aversa e’ la seconda città della provincia di Caserta, una città di servizi da sempre riferimento di una popolazione di circa 500mila abitanti che comprende i paesi dell’agro aversano e dell’hinterland napoletano; sede dell’Opg; sede della scuola di Polizia Penitenziaria; sede dell’ospedale civile Moscati; la presenza di sedi di Enti pubblici (Inps, Agenzia delle entrate, Inail, Asl); scuole di ogni ordine e grado con due Facoltà universitarie con oltre ventimila studenti; 15 istituti di credito; 3 sedi di uffici postali; stazione ferroviaria ; due fermate di metropolitana; circa quattromila attività commerciali; che Aversa, negli ultimi anni, ha visto sempre più l’aumento di locali notturni e di ristorazione, che nel week-end porta un notevole incremento di persone in particolare giovani tale da creare il cosiddetto fenomeno ‘Movida’ con gravi ripercussioni sul controllo del territorio; che il Pronto soccorso dell’ospedale San Giuseppe Moscati e’ stato sempre al centro di eventi incresciosi di ordine pubblico, con ferimento di medici e personale addetto, in particolar modo in queste ultimo periodo, che ha reso più volte necessario l’intervento delle forze dell’ordine per il ripristino delle attività di Pronto soccorso; che in città, causa l’esiguo numero dell’organico della Polizia di Stato è stato sospeso anche il servizio di poliziotto di quartiere”.

Lo stesso esponente pidiellino evidenzia che: “L’ospedale San Giuseppe Moscati di Aversa ha una media di 14mila ricoverati all’anno, avendo 186 posti letto ordinari e 24 posti di Day Hospital e Day Surgery e che il Pronto soccorso conta 92mila accessi all’anno; che gli organici di forze di polizia permanenti ad Aversa risultano essere negli ultimi anni non avvicendati e ricoperti a pieno con il turnover del personale andato in pensione”.

Da questi dati e considerazioni parte la richiesta del consiglio comunale “al Ministro dell’Interno di disporre un incremento di risorse umane nell’assegnazione dei nuovi agenti di Polizia di Stato e Carabinieri dei concorsi 2011 e 2012, tale da garantire un adeguato controllo del territorio e la sicurezza pubblica mediante anche il ripristino di un drappello presso l’ospedale San Giuseppe Moscati di Aversa come già garantito negli anni passati e del poliziotto di quartiere”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico