Succivo

Il Teatro Civile di Daniele Biacchessi a Festambiente TerraFelix

Daniele Biacchessi SUCCIVO. Fra gli appuntamenti più attesi di Festambiente Terra Felix, il Festival Regionale dell’ecologia e del buon vivere della Campania, organizzato dal Circolo Geofilos Legambiente che si svolgerà presso il Casale di Teverolaccio a Succivo dal 13 al 16 settembre, …

… c’è sicuramente lo spettacolo teatrale “Aquae Mundi” di Daniele Biacchessi e Gaetano Liguori offerto da Unicoop, che torna al festival e lo fa con un’iniziativa che vuole sensibilizzare al rispetto per la natura. La piece prodotta da Coop nell’ambito della campagna “Acqua di casa mia”sarà messa in scena venerdì 14 settembre, alle ore 21, e mira, tra l’altro, ad informare i cittadini sull’influenza che ogni scelta di consumo ha influenza sul nostro ambiente. L’acqua è un bene comune, un bene pubblico capace di fare la differenza tra i paesi ricchi e i paesi poveri. L’acqua è imbottigliata, ma esce anche libera dai nostri rubinetti, l’acqua si vende e si consuma. Parte da questi assunti il racconto di Daniele Biacchessi, alfiere del teatro civile e di narrazione, con le musiche del maestro Gaetano Liguori, pianista e jazzista.

Lo spettacolo, fatto di parole, musica ed immagini (quelle bellissime e suggestive di Godfrey Reggio tratte dal film Koyaanisqatsi) sfodera numeri sul consumo dell’acqua nei paesi sviluppati e il fabbisogno delle popolazioni africane, asiatiche, centro americane che lottano tutti i giorni per la loro sopravvivenza, la discrepanza economica e finanziaria tra paesi ricchi e poveri, le mani delle mafie sul business dell’acqua, gli interessi delle multinazionali, la qualità delle acque minerali, gli sprechi, i comportamenti umani, le storie del Vajont, Sarno, dell’alluvione in Piemonte e l’inquinamento del fiume Po. Allo spettacolo, al suo secondo anno di rappresentazione, per la sua forza narrativa è stato assegnato il Premio Unesco 2011 per l’ambiente. Questo lavoro, si inserisce perfettamente nella produzione sia letteraria che teatrale di Biacchessi, che è anche Vicecaporedattore di Radio24-Il Sole24ore, nonché già vincitore del Premio Cronista 2004 e 2005 per il programma “Giallo e nero” e Premio “Raffaele Ciriello” 2009 per il libro “Passione reporter”.

“Uno spettacolo Aquae Mundi – sottolinea il Presidente di Geofilos Legambiente, Antonio Pascale che presenta il pregio di arricchire, attraverso, la forza del teatro, e ancora di più del teatro civile, il dibattitto che svilupperemo intorno ad una tematica, quella della gratuita fruibilità dell’acqua, che non perde mai la sua pregnante attualità. Con il proprio lavoro Biacchessi, Liguori e Reggio, pongono all’attenzione dello spettatore- cittadino, in maniera stingente, problematiche su cui non è più possibile girarsi dall’altra parte, ma per le quali appare necessario trovare delle soluzioni che superino le mere dichiarazioni di intento. Ancora una volta, dunque, Festambiente Terra Felix, sarà un luogo di denuncia e di confronto, dove ci si servirà dell’arte per porsi delle domande e soprattutto cercare di dare qualche risposta”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico