Santa Maria C. V. - San Tammaro

Controlli sulla differenziata, la classifica dei cittadini virtuosi

 SANTA MARIA CV. I sammaritani più “ricicloni” sono quelli che abitano nella zona compresa tra viale Kennedy, via degli Orti, corso Aldo Moro e via Albana.

E’ quanto emerge dal report sulla campagna “Scatta il controllo”, condotta dal Comune di Santa Maria Capua Vetere e dalla Dhi (Di Nardi Holding spa).

Le operazioni di monitoraggio della raccolta differenziata sono state effettuate in quattro zone della città dagli eco-volontari muniti di tagliandi verdi (raccolta effettuata in modo corretto), gialli (mancato rispetto del calendario di esposizione dei rifiuti), rossi (rifiuti impropri), nero (mancato rispetto del calendario e conferimento di rifiuti impropri).

Questi i risultati raggiunti complessivamente, su un totale di 486 controlli: 310 tagliandi verdi, 24 tagliandi gialli, 124 tagliandi rossi, 28 tagliandi neri. Si è registrato pertanto un 63% di conferimenti corretti e un 37% di irregolari. L’errore più comune è quello di rifiuti che appartengono ad altre categorie.

Nella zona più virtuosa (viale Kennedy, via degli Orti, corso Aldo Moro e via Albana), il 73% dei controlli ha dato esito positivo. Al secondo posto, con il 69% di controlli positivi, la zona di via Indaco, viale Consiglio d’Europa, via Jan Palach, via Della Valle, via Vittorio Emanuele II. Terza classificata, con il 67% dei controlli positivi, la zona di via Michelangelo, via Giotto, via delle Fornaci, via degli Artisti, via Tiziano. Sotto la media, con quasi il 50% di controlli negativi e ben il 17% di cartellini neri, è la zona di via Latina, via Roma, via Togliatti, via Mazzocchi, via Gramsci, via Bonaparte, via Saraceni, via Battisti.

“L’invito a tutti i cittadini sammaritani – dichiara l’assessore all’Ambiente Donato Di Rienzo – è a prestare una maggiore attenzione alla selezione dei rifiuti, rispettando il calendario di esposizione dei rifiuti e smaltendo correttamente le varie frazioni separate. Colgo l’occasione anche per sottolineare che, a fronte dell’impegno dell’ufficio igiene del Comune nel bonificare le aree periferiche, si registrano continui sversamenti abusivi, sui quali è necessaria la collaborazione dei cittadini per denunciare e fronteggiare questo allarmante e incivile fenomeno”. Si ricorda che il ritiro dei rifiuti elettronici (elettrodomestici, materiali elettrici, ecc.) può essere richiesto al numero verde 800.132.960 e che è attivo anche il numero verde 800.170.905 per la richiesta di ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico