Orta di Atella

Iniziative a favore degli anziani

Raffaele ElveriORTA DI ATELLA. Il programma è lì sulla sua scrivania pronto già
prima delle vacanze agostane.

Raffaele
Elveri
, titolare delle iniziative a favore degli anziani e dei rapporti col
mondo associazionistico, ancora una volta ha centrato l’obiettivo definendo una
serie di iniziative rivolte interamente alle fasce meno giovani della città. Uno
schema che sarebbe meglio definire “Turismo Sociale”, perché contempla
socializzazione e benessere. Il “progetto
anziani” è stato promosso in sinergia tra l’amministrazione cittadina, guidata
daAngelo Brancaccio,e il locale circolo pensionati
presieduto dall’attivissimoSalvatore Di Costanzo. Il programma,
come sempre, è articolato in tre appuntamenti da qui a novembre.
“Con questo
pacchetto di iniziative – spiega Elveri – abbiamo cercato di rispondere in
misura attenta ai bisogni della fasce più deboli della popolazione per fornire
loro quello che oggi viene definito turismo sociale, nel senso che l’intento è
di creare occasioni di benessere, svago, socializzazione e incontro. Mi preme
ringraziare il primo cittadino Brancaccio, per la fiducia e il sostegno
accordatomi, il collega Massimo Lavino
e il presidente di Costanzo, le cui collaborazioni come sempre si sono rivelate
preziosissime”.
Il fitto cartellone di iniziative si aprirà ufficialmente sabato
1 settembre con il soggiorno sulle rive dell’Adriatico, a Montesilvano, nel
pescarese, per una settimana di mare, sole e relax. La struttura è dotata di
numerosi comfort per consentire ai 55 anziani ortesi di trascorrere serate
divertenti anche grazie a un qualificato gruppo di animatori. La partenza è
fissata di buon ora dal piazzale Martiri Atellani, antistante il palazzo di
città, e a trasportare la comitiva ortese nell’accogliente struttura adriatica
sarà un bus versione gran turismo con a bordo le migliori comodità.
Il 15
settembre, invece, circa duecento cittadini che ne avranno fatto richiesta
presso l’ufficio Politiche sociali del Municipio (c’è ancora tempo per le
adesioni) si partirà con il soggiorno climatico a scopo terapeutico presso la
stabilimento termale di Castellamare di Stabia. Una struttura scelta
appositamente per la tutela della salute fisica dei cittadini ortesi che, tra
le altre cose, potranno usufruire di idroterapia, fangoterapia, idromassaggio e
varie tecniche di riabilitazione.
Tra storia, arte, e luoghi cari a San Francesco
e Santa Chiara, il progetto anziani si concluderà a metà novembre con il
consueto appuntamento culturale-religioso che consentirà ai nonnetti ortesi di
visitare le chiese, i monumenti e i musei di Assisi, la cittadina perugina che
sorge ai piedi del monte Subasio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico