Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Bandiera blu, Schiappa: “Svolta per il litorale”

Giovanni SchiappaMONDRAGONE. “L’approvazione definitiva del grande progetto “bandiera blu per il litorale domizio” rappresenta una svolta fondamentale sulla strada del risanamento ambientale e della riqualificazione del litorale casertano”.

Lo afferma Giovanni Schiappa, sindaco  di Mondragone e capogruppo consiliare del Pdl in provincia di Caserta, appena saputo della relativa delibera approvata dalla giunta regionale. “Per riqualificare in maniera seria l’unica e sola splendida fascia costiera di Terra di Lavoro – dice – sono necessarie ingenti risorse economiche e solo azioni coordinate tra i differenti livelli di governo potranno portare risultati di rilievo incontestabile. In questo senso, il coordinamento dei sindaci dei sette Comuni interessati dalla grande progettualità hanno dato prova di serietà e di senso di responsabilità istituzionale individuando nell’Arcadis il partner tecnico per la realizzazione delle opere previste e decidendo il varo di un coordinamento per la gestione congiunta delle nuove opere, una volta realizzate”.

 

Schiappa inoltre ricorda come la scelta, per Mondragone, sia ricaduta su degli interventi mirati alla riqualificazione ed al risanamento ambientale delle aree periferiche della città, da Pescopagano a Le Vagnole, iniziando dal loro collegamento al collettore fognario.  

 

“E’ il segno della nostra attenzione per tutto il territorio cittadino e, soprattutto, di come noi, specie per Pescopagano, offriamo proposte concrete ed interventi immediati, puntuali e credibili”, prosegue Schiappa. Infine, il sindaco di Mondragone ricorda le condizioni necessarie per essere meta turistica appetibile sul mercato: “Per noi, la fascia costiera deve essere la protagonista del rilancio della città, per permetterci di tornare ad essere una località turisticamente appetibile. Essere una località turisticamente appetibile vuol dire avere un mare pienamente balneabile, garantire condizioni di sicurezza per i turisti, avere un patrimonio tutelato senza abusivismo o aree degradate, disporre di strutture  e servizi con degli elevati standard di qualità. Solo favorendo la creazione di questi elementi sarà finalmente possibile innescare il meccanismo virtuoso di sviluppo economico integrato, che coniuga ambiente, mare e turismo, essenziale per un futuro diverso della città. In questo senso, quindi, il progetto bandiera blu assume un valore strategico”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico