Italia

K1 500, Josefa Idem conquista la finale

Josefa Idem48 anni, 8 olimpiadi alle spalle e ancora un sogno: conquistare una medaglia. Questo l’obiettivo che ha permesso a Josefa Idem di aggiudicarsi la finale del K1 500 metri di canoa.

La campionessa, già argento a Pechino nel 2008, gareggia alle Olimpiadi dal 1984 e non alcuna intenzione di farsi da parte. D’altronde se le sue prestazioni continuano ad essere così, la nazionale italiana non può perdere un’atleta di questo calibro.

L’azzurra si è qualificata alla semifinale della gara di canoa K500 arrivando terza con il tempo di 1.55.619. La batteria è stata vinta dall’ungherese Danuta Kozak. Seconda la sudafricana Bridgitte Hartley. La tedesca, naturalizzata italiana, vuole centrare una medaglia per entrare nella leggenda: con la sua presenza a Londra ha già battuto un record nello sport femminile eguagliando il primato italiano maschile dei cavalieri Piero e Raimondo D’Inzeo. Nel K1 500, in mattinata un passaggio piuttosto agevole alla semifinale: come sempre partenza tranquilla, per poi piazzare una rimonta inesorabile.

La Idem che ritornerà in acqua giovedì racconta così la sua vittoria: “Sono andata oltre ogni limite personale. Mi sono lasciata trasportare dall’entusiasmo della folla”, ha detto la canoista azzurra a Sky, appena terminata la sua semifinale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico