Italia

Bersani presenta la “Carta degli intenti” del Pd

 ROMA. Il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, ha presentato al tempio Adriano, nella mattinata di giovedì, la “Carta di intenti”.

“Siamo qui per cominciare un cammino – ha detto Bersani – nel corso del quale ci vogliamo dare il nostro passo e terremo il nostro passo, perché fatta salva la fedeltà all’esecutivo siamo pronti a ogni evenienza”.Bersani, in una fase critica per l’Italia e l’Europa, ha mostrato la volontà di “promuovere un patto di legislatura con forze liberali, moderate e di centro, di ispirazione costituzionale ed europeista, sulla base di una responsabilità comune”.

“Apriamo un confronto nella vasta aerea dei democratici e dei progressisti” – ha ribadito – e “avrò un incontro con Nichi Vendola e giovedì con i rappresentanti del Terzo settore. E così di giorno in giorno”.

Al Tempio il segretario del Pd ha confermato anche la sua fiducia al governo Monti. “Con le cose che ci piacciono e con quelle che non ci piacciono – dice Bersani – tra cui c’è la vicenda degli esodati, alla quale va posto assolutamente rimedio.

“Il progetto del Pd per la prossima legislatura, che non è alternativo a Monti, ma alle destre, si fonda su tre capisaldi: affrontare la lunga crisi rimettendo l’economia sulle sue gambe reali, una maggiore efficienza e prestigio delle istituzioni e dei partiti e rilanciare l’integrazione europea. Al momento delle elezioni il partito proporre un’alternativa: uscire dall’eccezionalità italiana che tende a realizzare meccanismi di personalizzazione e para-plebiscitari che non esistono in nessun’altra democrazia per realizzare un modello fondato su forti basi costituzionali”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico