Esteri

Uruguay: governo presenta riforma legalizzazione marijuana

 MONTEVIDEO. Il governo uruguayano ha inviato al Parlamento un disegno di legge che dispone che ”lo Stato assuma il controllo e la regolamentazione dell’importazione, produzione, acquisto, commercializzazione e distribuzione della marijuana”.

L’obiettivo è ”privare il narcotraffico di un affare che vale fra i 30-40 milioni di dollari l’anno”, secondo un comunicato pubblicato sul sito della Presidenza. Il segretario alla Presidenza uruguayana, Diego Canepa, ha precisato che il ddl – che conta di un solo articolo – non prevede l’abolizione delle norme vigenti che proibiscono la vendita di marijuana fra privati, e che ogni riferimento nel testo all’importazione si riferisce invece all’acquisto all’estero dei semi di cannabis necessari per la coltivazione.

Canepa ha ricordato che la riforma parte da un pacchetto di misure annunciate il mese scorso dal governo del presidente José Mujica per lottare contro la criminalità. Secondo il segretario alla Presidenza, la riforma punta a ridefinire il mercato delle droghe legali ed illegali, per permettere allo Stato di concentrare le sue risorse nella lotta alle sostanze dagli effetti più nocivi, come la ”pasta base”, droga fabbricata in base a scarti nella produzione della cocaina che rappresenta la principale emergenza in materia di narcotraffico per l’Uruguay.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico