Esteri

New York, sparatoria all’Empire State Building: due morti

 NEW YORK. E’ di due morti e almeno dieci feriti il bilancio della sparatoria avvenuta nella mattinata di venerdì a New York davanti l’Empire State Building, fra la 34^ strada e la Fifth Avenue.

L’autore della sparatoria, un ragazzo di 20 anni, è stato ucciso.Ancora ignote le motivazioni del folle gesto, ma gli investigatori escludono che si tratti di matrice terroristica.

Secondo indiscrezioni, all’origine della sparatoria ci potrebbe essere una rapina o lite tra colleghi. L’uomo, secondo il New York Post, lavorava all’interno del grattacielo.

Dopo aver inseguito e ucciso un collega per strada, avrebbe cominciato a sparare contro i passanti, uccidendo una donna.

Un poliziotto l’avrebbe poi inseguito e ucciso davanti agli occhi terrorizzati dei passanti. Il traffico intorno all’aerea è stato bloccato, mentre i feriti sono stati portati al St. Luke’s Hospital e al Bellevue Hospital.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico