Esteri

El Salvador, forti scosse di terremoto: onda anomala in Centro America

 SAN SALVADOR. Due violente scosse di terremoto sono state registrate al largo delle coste di El Salvador. La prima, di magnitudo 7.4, è stata registrata alle 22.37 locali (le 6.37 di stamattina in Italia).

Secondo i rilievi del Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs) il sisma ha avuto ipocentro a 50,6 chilometri di profondità ed epicentro 125 chilometri a sud di Usulutan, quarta città del Paese. La seconda scossa, di magnitudo 5.4, è stata registrata a 57chilometro di profondità, poco lontano da quello del precedente sisma.

Fin dalla prima scossa il Centro d’allerta tsunami del Pacifico (Ptwc) aveva lanciato una allerta per El Salvador, Costa Rica, Nicaragua, Honduras, Guatemala, Panama e Messico. Successivamente un’onda anomala ha colpito la costa di El Salvador, nei pressi della località di Acajutla, ma il Ptwc ha annullato l’allerta per le altre aree.

In precedenza, il Centro aveva sottolineato che il sisma aveva le potenzialità per causare uno Tsunami, prevedendo che onde anomale potessero colpire nell’ordine il Costa Rica, in particolare le località di Capo San Elena, Puerto Quepos e Capo Matapalo, poi il Nicaragua (Corinto, Puerto Sandino e San Juan Dl Sur), El Salvador (Acajutla), Honduras (Amapala), Guatemale (Sipicate), infine Panama (Punta Burica, Punta Mala Balboa) e Messico (Puerto Madero).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico