Esteri

Aviazione egiziana uccide 26 militanti islamici

 IL CAIRO. Eseguiti all’alba di mercoledì una serie di raid aerei da parte dell’aviazione egiziana contro postazioni di sospetti miliziani jihadisti nella penisola del Sinai.

Fonti della sicurezza hanno riferito che nell’operazione sono rimasti feriti 8 militari e uccisi 26 miliziani islamici. Secondo le fonti sono entrati in azione quattro elicotteri Apache, uno dei quali ha centrato tre veicoli ‘4×4’ uccidendo sei persone, mentre un altro ne ha uccise venti durante il raid nel nord del Sinai, a Rafah e a Sheikh Zuwied.

Le forze di sicurezza hanno bloccato ‘sine die’ la valle del Watir, che collega la località di Nuweiba sul mar Rosso al Sinai, ha annunciato il governatore del Sinai del Nord Khaled Fouda, mentre non è ancora stata avviata l’operazione di demolizione dei tunnel che collegano Rafah alla Striscia di Gaza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico