Montemaggiore

Pietramelara Calcio: Palmiero punta sui giovani

 PIETRAMELARA. Nel calcio come nella vita si fanno delle scelte: c’è chi decide di restare nell’anonimato optando per una carriera senza luci e senza ombre e chi decide di mettersi in discussione volta per volta sfidando il destino alla ricerca della gloria.

Giovanni Palmiero, mister dell’Usd Pietramelara Calcio, appartiene sicuramente a quest’ultima categoria, ossia di quelli a cui piace vivere le emozioni in prima persona per poi regalarle alla gente. Dalla sua parte ci sono i numeri e la recente storia del calcio campano ed extra campano e non la retorica. Non deve sfuggire a nessuno che stiamo parlando di uno degli allenatori più vincenti di Terra di Lavoro con alle spalle cinque vittorie di campionato tra prima e seconda categoria e due salvezze miracolose tra l’eccellenza con il Pietramelara e la promozione con l’Ailano.

Il suo ritorno nel paese natio è stato caratterizzato da un ottimo ambiente sportivo i cui presupposti sono stati creati dalla nuova società, l’Usd Pietramelara Calcio, che ha saputo credere, valorizzare e sostenere fino in fondo i giovani calciatori locali.

I risultati dello scorso campionato, vinto senza indugi, sono sotto gli occhi di tutti: la squadra che ha totalizzato la più alta media punti (2,5 a partita) subendo solo 3 sconfitte, 2 pareggi e tutte vittorie; migliore difesa (subiti solo 15 reti) e migliore attacco (75 reti realizzate) in organico il cannoniere del campionato Nicola Santagata (21 reti). Questi dati potrebbero esaltare chiunque, ma Mister Palmiero, come sempre, ha deciso di continuare ad avere un profilo basso segnato dal lavoro e dall’umiltà.

Queste le sue sensazioni precampionato: “Cercheremo di integrare la rosa attuale con elementi giovani e qualche esperto, possibilmente locali, per affrontare un campionato di transizione. Spero che sistemino per tempo il campo sportivo per sfruttare al meglio l’effetto terreno amico. Annuncio e mi fermo qua per motivi strategici, che qualche ragazzo degli allievi passerà in prima squadra mentre qualche altro andrà a provare con qualche club importante”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico