Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, Upc: “Fiducia nella commissione”

UpCCASAPESENNA. Una delegazione del movimento “Uniti per Casapesenna” si è recata al Comune per aggiornarsi sul lavoro della commissione straordinaria.

“Da colloquio intercorso con il responsabile dell’ufficio tecnico, architetto Lorenzo Scaraggi, – si legge in una nota di UpC – siamo stati messi al corrente che nel mese prossimo sarà espletata la gara d’appalto per la raccolta differenziata. Finalmente nei prossimi mesi avremo un inizio di normalità. Anche in merito alla bonifica del territorio siamo ottimisti, in quanto si riesce a capire che oggi lo Stato sta facendo la propria parte guardando questo territorio con attenzione per ridare la dignità persa ai cittadini. Dobbiamo ammettere che i problemi sono tanti, e la bacchetta magica nessuno la possiede. Dunque, per facilitare il lavoro della commissione dovremmo tutti noi cittadini dare un contributo, ed incoraggiare gli stessi dimostrando la nostra voglia di riscatto. Il degrado che esiste pian piano con l’aiuto di tutti può arrivare alla normalità solo se incominciando dai rifiuti non li lasciamo più per le strade, non appicchiamo più incendi, e soprattutto se vediamo un cane morto a terra non lo incendiamo come è accaduto la settimana scorsa. In riferimento a quest’ultimo, ci è stato riferito e dimostrato dall’ufficio tecnico che quel cane giaceva già da due giorni e che avevano richiesto e sollecitato l’Asl per la rimozione, ma come accade spesso alcuni enti non capiscono il significato emergenza, dando spazio agli incivili di commettere atti di questo tipo”.

“Siamo molto fiduciosi per il futuro. – continuano dal movimento – Anche perché la commissione straordinaria si sta interessano di problematiche da noi segnalate, come la sicurezza stradale, che già in altra occasione gli stessi commissari ci hanno assicurato che al più presto verrà affrontata, come sono stati presi in considerazione il problema sicurezza e degrado del Parco della Legalità, risolto nel migliore dei modi, per riportare l’area alle condizioni che merita, con la speranza che chi lo frequenta ne abbia rispetto. Anche in merito all’attivazione del Puc i commissari hanno lasciato intendere che sono favorevoli per l’attivazione”.

Intanto, Uniti per Casapesenna prosegue la raccolta firme per la bonifica del territorio e l’attivazione del Puc: “A breve – spiegano dal movimento – installeremo dei gazebo per la raccolta. Invitiamo di nuovo i cittadini a dare il proprio contributo nel loro interesse per far sì che la petizione alla fine diventi numerosa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico