Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, i Circoli Ambiente plaudono ordinanza su rifiuti

 CASAPESENNA. Il Circolo dell’Ambiente e della Cultura Rurale di Casapesenna plaude all’ordinanza della commissione straordinaria riguardo al divieto di abbandono di rifiuti.

L’ordinanza avverte che, salva e pregiudicata l’applicazione di sanzioni previste da normative specifiche, ed in particolare dal decreto legislativo 3 aprile 2006, n.152, recante “Norme in materia ambientale”, e successive modificazioni, per le violazioni delle disposizioni dell’ordinanza in questione ovvero per chi abbandona o deposita rifiuti è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da 150 euro a 620 euro, l’ordinanza avverte ancora che, per chiunque insozzi le pubbliche vie sarà comunque applicata la sanzione minima di 500 euro, ai sensi dell’articolo 3, comma 6, della legge 15 luglio 2009, n. 94, recante “Disposizioni in materia di sicurezza pubblica”. Tutti i cittadini residenti sono invitati a segnalare agli uffici competenti eventuali violazioni dell’ordinanza.

Gli esponenti dell’associazione affermano: “Il problema dei rifiuti diventa sempre più grave sul nostro territorio e non possiamo che accogliere con favore l’ordinanza della commissione straordinaria. Invitiamo come sempre i cittadini a non abbandonare i rifiuti per le strade e le campagne di Casapesenna e dei paesi limitrofi ed a segnalare chi commette questo ignobile gesto. Ogni giorno ci sono persone che si ammalano e muoiono di tumore, i responsabili di queste morti sono le persone che inquinano il nostro territorio gettando rifiuti dove capita, chi li brucia, chi fa finta di non vedere e chi ha il dovere ed il potere di intervenire e non lo fa. Cogliamo l’occasione per rinnovare il nostro invito ad effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti ed a segnalare alla commissione straordinaria eventuali irregolarità da parte del consorzio nella raccolta dei rifiuti come ad esempio la raccolta promiscua dei rifiuti nonostante siano stati depositati differenziati”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico