Casal di Principe - San Cipriano - Casapesenna

Casapesenna, Futura: “Lo Stato aiuti il Comune contro degrado ambientale”

 CASAPESENNA. Per il Comune di Casapesenna (come per molti paesi limitrofi) è un momento particolare, una situazione iniziata molti anni fa e giunta alla fase conclusiva, che ha visto incessante lotta dello Stato alla criminalità.

Ora, però, Casapesenna ha bisogno di rinascere, di dare un futuro ai tanti giovani, di bonifica del territorio per respirare aria pura, di strutture ed infrastrutture adeguate, di posti di lavoro, di sacrosanti diritti come tutti i cittadini italiani.

C’è bisogno della forza propositiva dello Stato, della presenza costante a supporto dei cittadini dell’agro-aversano, ad aumentare il tasso di vivibilità, a fidarsi delle Istituzioni, che per moltissimi anni sono stati assenti sul territorio, ad incentivare la laboriosità e l’ingegno di questo popolo che ha avuto l’eccellenza nell’imprenditoria, nell’artigianato, nell’agricoltura e tanti altri settori. Ma nella nostra Casapesenna i molteplici problemi sono tutt’altro che sulla via della risoluzione. Innanzitutto la questione rifiuti, ormai giunta al limite e a dir poco paradossale.

Ci sono cumuli di rifiuti sparsi in ogni dove, i roghi e le relative nubi tossiche sono il pane quotidiano ma la tassa per i rifiuti ci è richiesta annualmente ed è una delle più alte in assoluto. Inoltre, l’alta percentuale di tumori registrata, ci fa presupporre anche la tossicità dei rifiuti, che hanno inquinato terra ed acque. Un’altra questione spinosa riguarda gli spazi per praticare attività sportive, dato che il Campo Comunale è chiuso al pubblico da un mese circa e chi si recava nel vicino campo di Casal di Principe ha constatato con stupore che anche questa struttura ha chiuso momentaniamente i battenti.

La locuzione latina “Mens sana incorpore sano” è una massima che non possiamo seguire per forza maggiore. Inoltre, i cittadini sono costretti a correre, sulla Variante che collega Casapesenna con San Cipriano e San Marcellino dove le associazioni ambientaliste (Fare Ambiente e Legambiente) denunciano quotidianamente degrado ambientale.

Noi del movimento civico “Casapesenna Futura” riteniamo che l’impegno della commissione straordinaria è fuori di discussione (vedi anche ordinanza sui rifiuti) ma in questo momento il Comune na ha bisogno di aiuti statali, visto anche il dissesto finanziario, per risolvere problematiche vitali per l’incolumità e per la dignità civile e sociale dei cittadini.

“Casapesenna Futura”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico