Carinaro

Antonio Barbato nominato Cavaliere della Repubblica

Antonio Barbato CARINARO. Grande soddisfazione in casa Barbato a Carinaro per la nomina del capostipite Antonio. Su proposta del presidente del Consiglio dei Ministri, con Decreto del Presidente della Repubblica, …

… in data 2 giugno 2012, in occasione della Festa della Repubblica, il signor Antonio Barbato di Carinaro è stato insignito della distinta onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “Al merito della Repubblica Italiana”.

Il neo cavaliere, già dipendente del Ministero dei Beni Culturali, ha prestato servizio presso la Biblioteca Nazionale di Napoli ed è in quiescenza dal 1999 dopo 42 anni di servizio di onorato servizio. Durante lo svolgimento del G7 a Napoli ha fatto parte dello staff di accoglienza del Palazzo Reale partenopeo ed è stato punto di riferimento per molti giovani studenti dell’agro aversano che frequentavano l’importante biblioteca procurando a loro i testi da consultare e favorendoli perfino a portargli i libri occorrenti senza farli raggiungere l’istituto napoletano.

Coniugato con la signora Concetta Cervo dal 1963 è padre di quattro figli: Giuseppe, psicologo Antonietta, insegnante Francesco impresario Maria Anna, insegnante; e nonno di quattro nipoti Conni, Paola, Antonio e Annalisa.

“Il tutto è partito da una mia segnalazione avviata nel 2007 – ci dice Giuseppe Barbato, assessore alle Politiche Sociali presso il Comune di Carinaro e primogenito del neo cavaliere – dopo che mi misi in contatto con l’ufficio Onorificenze e Araldica della presidenza del Consiglio dei Ministri per avviare l’iter. Papà ne fu subito entusiasta dell’iniziativa a cui sono seguite altre procedure durante l’arco dei cinque anni trascorsi. Nei giorni scorsi è arrivata la comunicazione e immediatamente mi sono messo in contatto con gli uffici della prefettura per informarmi della data della consegna della pergamena. Non vi nascondo la grande soddisfazione, comprensibile, in tutta la mia famiglia e tra gli amici che hanno gioito alla notizia del prestigioso riconoscimento anche perché è molto conosciuto,e certamente seguirà anche un momento di festa in cui inviterò sia il sindaco che altre autorità carinaresi. E colgo l’occasione di ringraziare il presidente della Repubblica Italiana, Giorgio Napolitano, per aver reso possibile che tutto ciò avvenisse”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico