Campania

Sorpresi in casa, ladri picchiano mamma e figlioletto

 SALERNO. Sorpresi dalla proprietaria a rubare nell’abitazione tentano la fuga, dopo aver malmenato mamma e figlioletto di 4 anni, ma vengono bloccati dai carabinieri.

L’episodio è accaduto nella tarda serata di martedì in una abitazione di località Magazzeno sul litorale di Pontecagnano. Si tratta di un 22enne incensurato ed un 27enne, entrambi di nazionalità romena e devono rispondere dei reati di rapina aggravata e lesioni personali.

I due, dopo aver forzato una finestra, sono entrati nell’abitazione di una loro connazionale con il chiaro intento di mettere a segno un furto, ma sono stati sorpresi dalla proprietaria rientrata inaspettatamente in casa in compagnia del proprio figlioletto di quattro anni. Pur di guadagnarsi la fuga, non hanno esitato a scagliarsi contro la donna ed il bambino percuotendoli violentemente.

La donna è stata anche minacciata con un grosso coltello da cucina puntatole alla gola da uno dei due ladri. Il pronto intervento di una pattuglia dei carabinieri della stazione di Pontecagnano ha consentito l’arresto dei due giovani.

La mamma ed il bambino sono stati medicati presso al pronto soccorso dell’ospedale di Salerno, dove i medici hanno riscontrato alcuni ematomi. I due sono stati giudicati guaribili in dieci giorni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico