Campania

Dipendente Provincia si mette in malattia e va a fare ambulante in spiaggia

 CASERTA. Singolare sequestro di capi di abbigliamento contraffatti eseguito dai finanzieri della tenenza di Vieste, in provincia di Foggia, nel corso di controlli eseguiti nello scorso fine settimana negli stabilimenti balneari del Gargano.

Una pattuglia è intervenuta in seguito alla segnalazione di un venditore ambulante circa la presenza sulla spiaggia di due “concorrenti” abusivi, di nazionalità senegalese, che vendevano prodotti con marchi contraffatti.

I militari, dopo aver terminato il sequestro dei prodotti illegali e aver controllato i due africani, hanno proceduto in modo analogo anche nei confronti dell’ambulante che ha segnalato la loro presenza, un cittadino campano di 50 anni, trovato anche lui sulla stessa spiaggia in possesso di 277 capi di abbigliamento con marchi contraffatti.

Dai successivi approfondimenti è emerso che l’ambulante non solo è un dipendente della Provincia di Caserta ma che, in quei giorni, era assente dal servizio non per le ferie estive bensì sulla base di una certificazione medica.

Pertanto, l’impiegato è stato deferito alla Procura di Foggia, oltre che per la vendita di prodotti contraffatti, anche per l’ipotesi di reato di truffa aggravata ai danni di un ente pubblico sulla quale sono in corso le indagini. Inoltre, saranno svolti ulteriori accertamenti per quantificare eventuali danni erariali, anche sull’immagine della pubblica amministrazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico