Aversa

Via Abenavolo, sos delle famiglie sfrattate

 AVERSA. Per gli abitanti di via Abenavolo il 22 agosto sarà il “giorno della memoria”. Un giorno di impegno in cui intendono manifestare per ricordare all’amministrazione comunale che ci sono anche loro.

Abbandonati da chi gestiva la città dopo essere stati sfrattati d’autorità delle loro case, messe a rischio dallo slittamento strutturale di due edifici, abitati da cinque nuclei familiari che furono sgomberati d’urgenza.

Un’emergenza verificatasi nella serata di domenica 22 agosto 2010 che costrinse il sindaco dell’epoca a rientrare dalle ferie per organizzare i soccorsi e programmare gli interventi necessari a risolvere velocemente la situazione.

I due edifici furono puntellati e le famiglie dovettero arrangiarsi presso parenti in attesa della sistemazione del problema che aveva creato danni anche all’impianto idrico comunale. Tant’è che ne fu allestito uno di emergenza. Un impianto aereo, una linea idrica a vista, esposta ad ogni possibile atto di vandalismo, che doveva essere temporanea. Così come breve doveva essere l’allontanamento dalle abitazioni delle sei famiglie.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico