Aversa

Lavori pubblici, Sagliocco chiede collaborazione all’Università

Giuseppe SaglioccoAVERSA. Riqualificazione di via Vito Di Iasi e di via Roma, nonché di riqualificazione di viale Olimpico. Due gare di appalto per l’affidamento di lavori che trasformeranno la zona sud di Aversa.

In buona parte finanziati da fondi regionali quale ristoro per l’insediamento delle due stazioni della metropolitana di Aversa Ippodromo e Aversa Centro. “A gara in corso presso la Stazione unica appaltante di Caserta, – annuncia il sindaco Giuseppe Sagliocco – il dirigente responsabile incaricato delle funzioni di Rup, in merito alla procedura in itinere ha richiesto la integrazione delle Commissioni costituite per l’affidamento dei lavori, mediante l’inserimento, per ciascuna Commissione, di due figure professionali altamente qualificate, per consentire un più compiuto esame delle offerte tecnico-progettuali prodotte in sede di gara”.

Ed ecco che il primo cittadino investe della vicenda le due facoltà universitarie cittadine, sempre nell’ottica del massimo coinvolgimento del mondo accademico nella vita aversana. Sagliocco ha, infatti, scritto una lettera ai presidi della Facoltà di Ingegneria, Michele Di Natale, e di Architettura, Carmine Gambardella, con la quale avanza la richiesta di designazione di una terna di professionisti da nominare per integrare le due commissioni di gara per appaltare i lavori.

“Siamo – ha concluso il primo cittadino – di fronte ad atti importanti che ridisegneranno la città e come amministratori dobbiamo tendere ad ottenere il meglio per Aversa e gli aversani. Inoltre, crediamo che, sempre nell’ottica di dare vita a sinergie valide, bisogna perseguire costantemente il coinvolgimento di due importanti realtà accademiche che sono parte integrante del tessuto socio-culturale cittadino”.

Le procedure di gare in argomento, come ha dichiarato il dirigente dell’area, l’architetto Ciro Navarra, sono iniziate nello scorso mese di aprile ed hanno subito numerose interruzioni a causa di diversi impegni dei funzionari della stazione unica appaltante. I lavori di espletamento sono stati rallentati anche dal consistente numero di partecipanti alla gara (circa venti ditte per via di Jasi e via Roma e dieci per viale Olimpico) e dal consistente numero di sottocriteri previsti dal bando di gara per l’attribuzione dei punteggi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico