Aversa

L’area standard di Via Rossa va a fuoco

 AVERSA. Dire l’avevamo detto è un classico, ma è andata proprio così. Sotto il sole infuocato del mese di agosto la sterpaglia presente nell’area standard di via Guido Rossa è andata a fuoco. E’ accaduto intorno alle 15 del 3 agosto.

La temperatura elevata ha fatto quanto era stato disposto nel mese di marzo 2012 dall’Agenzia regionale per l’ambiente di Caserta (Arpac) vale a dire la bonifica dell’area adiacente alla scuola d’infanzia. Un’area completamente dimenticata, tanto da diventare una vera discarica a cielo aperto in cui era possibile trovare di tutto. Non solo buste e sacchetti pieni di spazzatura ma anche materiale di risulta, elettrodomestici, abiti sdruciti, mobili rotti e persino pezzi di carcasse di autovetture.

Dopo l’ennesima denuncia fatta dai residenti attraverso i media, interviene, ancora una volta, l’Arpac e impone all’amministrazione comunale di bonificare l’area. Per l’allora assessore all’igiene urbana l’intervento era già stato previsto, cosicché la sollecitazione sarebbe arrivata in ritardo. In realtà fino ad oggi nulla ancora era stato fatto.

Ma, come annunciato dal nuovo assessore all’igiene, si aspettava di provvedere con una apposita gara, ferma da mesi alla stazione appaltante che, sollecitata dall’ente comunale, nelle prossime settimane avrebbe provveduto ad espletare. Non ce n’è stato il tempo.

E’ intervenuto il sole infuocato di agosto che ha provveduto a ripulire buona parte della zona. Perché l’intervento immediato dei vigili del fuoco di Aversa, cui è seguito quello del nucleo ecologico della polizia municipale, ha impedito che avvenisse il peggio impedendo alle fiamme di estendessero a tutta l’area arrecando danni imprevedibili anche alle abitazioni circostanti oltre che alla condotta del metano-gas interna alla scuola d’infanzia.

Al momento l’unica ipotesi valida sulla natura dell’incendio è quella dell’autocombustione. Intento il comando dei vigili del fuoco ha trasmesso notizia dell’evento all’Arpac. Ora si aspetta che l’amministrazione comunale in carica, data l’evidente urgenza dell’intervento, si attivi per realizzare la bonifica e la messa in sicurezza dell’area senza aspettare i tempi tecnici che richiederebbe l’espletamento della gara.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico