Aversa

La maggioranza ritrova la pace: intesa sul bilancio

Giuseppe SaglioccoAVERSA. Scoppia la pace nella maggioranza di centrodestra che regge le sorti della città normanna in vista dell’approvazione del bilancio preventivo per l’anno in corso, prevista con una doppia seduta il 6 e 7 settembre prossimo.

Il sindaco Giuseppe Sagliocco ha, infatti, preso parte alla riunione dei consiglieri, assessori e coordinatore cittadino del Pdl confrontandosi per oltre tre ore su temi politico-amministrativi in un clima che tutti i partecipanti hanno definito proficuo e di rinnovata reciproca fiducia, toccando anche temi che vanno al di là della contingente approvazione del bilancio e tracciando una sorta di agenda sulle cose da fare in tempi brevi.

Presenti sei consiglieri comunali su sette (assente solo Mario Tozzi per motivi personali), i tre assessori e il coordinatore cittadino Nicola Golia, ad illustrare le finalità del bilancio giunto in dirittura d’arrivo lo stesso primo cittadino che, dopo le polemiche, roventi, seguite alle elezioni del 20 maggio scorso in seno alla maggioranza ha giocato la carta, rivelatasi positiva, della presenza diretta e del dialogo. Tanto che il segretario Golia ha parlato di “una riunione proficua e propositiva svoltasi in un clima cordiale, con una grossa sintonia tra il Pdl e il sindaco”.

Per quanto riguarda eventuali emendamenti che il gruppo consiliare del Pdl potrebbe presentare, Golia ha evidenziato che “la presentazione di eventuali emendamenti (che, al momento, non sappiamo se ci saranno o meno) non significa contrasto se fatta in maniera propositiva per migliorare là dove è possibile l’azione amministrativa”.

Sulla stessa scia il consigliere comunale Michele Galluccio, più volte intervenuto nel corso dell’incontro per evidenziare una serie di priorità, per il quale l’incontro “si è svolto in un rinnovato clima di stima reciproca” ed ha auspicato “un moltiplicarsi di momenti di confronto e dialogo per evitare che ci siano nuovamente fraintendimenti frutto soprattutto della mancanza di incontri come questo che non possono che fare del bene alla maggioranza e alla città”.

Sagliocco ha evidenziato come lo strumento contabile che si va ad approvare sia sostanzialmente di tipo tecnico lasciando la situazione economica attuale, con le diverse congiunture, ben poco all’estro. Come già più volte ribadito, il sindaco ha affermato che ci sarà una task force composta dai rappresentanti dei diversi uffici per stilare una spending review nostrana mentre sarà rafforzata la lotta agli evasori soprattutto per quanto riguarda la riscossione degli oneri di urbanizzazione, della Tosap, della Tarsu e dei canoni idrici. Proprio per l’acquedotto, poi, previsto il trasferimento presso l’ex sede della polizia municipale in via San Lorenzo.

Altri temi toccati su impulso di Galluccio e soci, sono stati quello dell’ormai “famigerato” passaggio della fiera settimanale nella nuova sede nei pressi dello svincolo di Aversa Nord, con l’area attrezzata pronta da tempo e non ancor utilizzata e la gestione delle strisce blu che l’amministrazione intende fare in proprio garantendo il posto di lavorio ai 14 attuali addetti, tutti ex lsu.

Ipotizzato, infine, un passaggio all’illuminazione pubblica a led per attuare un forte risparmio, soprattutto in considerazione del fatto che il costo attuale è passato dai circa 900mila euro del 2008 ad oltre un milione attuale e la copertura di uffici e edifici pubblici con pannelli fotovoltaici, come già preventivato dalla precedente amministrazione.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico