Aversa

Il Consiglio approva il conto consuntivo

 AVERSA. Un minuto di raccoglimento in memoria di Alfredo Pozzi, già sindaco di Aversa nel 1973 e consigliere nonché assessore regionale.

Così, sui proposta del presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Stabile, è cominciato il consiglio comunale di questa mattina. Dopo il toccante ricordo, i consiglieri sono stati chiamati a ratificare gli indirizzi per la nomina dei rappresentanti di Enti, Aziende ed Istituzioni, secondo l’articolo 35 del vigente statuto comunale e la modifica dei regolamenti Ici e quello relativo alle Entrate.

E proprio sulla modifica del regolamento delle entrate che si è registrata una novità. Adesso, infatti, i pagamenti a favore del Comune di Aversa, come ad esempio quelli relativi agli acquisti dei ticket per la mensa scolastica, potranno essere acquistati non solo unicamente attraverso pagamento del bollettino postale, ma anche con nuove modalità, ovvero on line o presso le ricevitorie autorizzate. Questa novità è stata accolta da tutto il consiglio con successo tanto da essere votata all’unanimità.

Approvato, poi, il conto consuntivo che, come ha spiegato l’assessore al bilancio Guido Rossi, “è stato approvato in giunta dalla precedente amministrazione per cui ci limitiamo a prendere atto dei rilievi dei revisori che cercheremo di mettere in pratica in futuro. Abbiamo trovato un documento che ha rispettato il patto di stabilità, con un avanzo di amministrazione anche se c’è troppa incidenza dei residui attivi (ossia crediti non ancora riscossi dall’ente) per quel che riguarda la Tarsu, le multe e i canoni idrici”.

“Sulla base dei suggerimenti forniti dal collegio dei Revisori dei Conti – ha spiegato a margine del Consiglio il sindaco Giuseppe Sagliocco – l’Amministrazione comunale darà, al fine di migliorare la gestione finanziaria, particolare impulso alla struttura comunale alla fase di riscossione delle entrate proprie onde ridurre l’importo delle entrate proprie che costituiscono, anche alla luce dei disposti tagli da parte del Governo centrale agli Enti Locali, la principale risorsa dell’Ente. Attenzione, altresì, è posta alla esigibilità dei residui attivi per evitare possibili prescrizioni anche in ragione di quanto suggerito dal Collegio dei Revisori, e l’accertato avanzo di Amministrazione disponibile sarà vincolato proprio per fronteggiare eventuali rischi di esigibilità di residui attivi e per il finanziamento di eventuali debiti fuori bilancio”.

“In quest’ottica – ha concluso Sagliocco – e lungo questa direttrice sarà costituita una task force comunale per potenziare la riscossione delle entrate e per meglio definire anche la base imponibili dei tributi in quanto saranno combattute tutte le forme di evasione per affermare principi di equità fiscale ed evitare un incremento delle aliquote tariffarie ai danni dei contribuenti”.

L’Assise, infine, ha surrogato il dimissionario Gabriele Costanzo nelle commissioni attività produttive e politiche sociali. Nella prima è stato eletto il consigliere di Sel Pasquale Morra e nella seconda l’ex candidato sindaco Salvino Cella.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico