Aversa

Centro impiego, l’Idv sollecita l’amministrazione

Centro impiego AversaAVERSA. “Si faccia chiarezza sulla presunta inidoneità all’uso dei locali dell’edificio che ospita il Centro per l’Impiego, l’ex collocamento, che dal mese di maggio è passato dai locali di piazza Bernini in un palazzetto di via Pommella, in pieno centro storico”.

E’ quanto chiede Francesco Pecorario, componente del direttivo provinciale dell’Italia dei Valori. Facendo sua la richiesta dei cittadini che lamentano la presenza di barriere architettoniche, di sicurezza, di privacy per l’angustia degli spazi occupati dagli uffici, in particolare quelli al piano terra, l’esponente provinciale dell’IdV ritiene indispensabile un intervento del primo cittadino.

“Alla luce di quanto segnalato anche dal consigliere provinciale Cella e dall’esponente dell’Udc Gennaro Morra riprende Pecorario – ritengo indispensabile un’azione di verifica da parte delle istituzioni preposte all’incombenza che nel caso specifico sono Comune ed Asl, così come chiesto anche dai cittadini-utenti”. “Perché – aggiunge – è inaccettabile che ad Aversa esistano strutture, in particolare uffici pubblici, che non siano dotati del requisito di accessibilità e fruibilità per tutti, così da penalizzare chi è già stato colpito duramente dalla sorte come i diversamente abili”.

“E’ una questione di civiltà che – conclude il dirigente provinciale dell’IdV – invito il sindaco Sagliocco a verificare, per risolverla, se vera, nell’interesse primario della cittadinanza”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico