Villa Literno

Rifiuti, il Comune aderisce alla società provinciale

TamburrinoVILLA LITERNO. Nella seduta di martedì sera, il Consiglio Comunale di Villa Literno ha risposto con una deliberazione ufficiale alla nota con la quale la Corte dei Conti della Campania contestava all’ente il ritardo nell’approvazione del conto consuntivo 2010.

Con i voti favorevoli della maggioranza e contrari dell’opposizione, il civico consesso assicura che non ci sono state irregolarità contabili nelle gestioni finanziarie dell’ente.

Sul punto è intervenuto anche il Ragioniere Capo dell’ente, Nicola Ucciero, che ha ricordato come in effetti il Commissario prefettizio in carica fino all’ultima tornata elettorale abbia effettivamente approvato lo schema di bilancio, non avendo poi il tempo di approvare il documento integrale causa imminenti elezioni; dopodiché, il cambio di amministrazione e l’attesa del parere del revisore dei conti, che tardava ad arrivare, ha prodotto un eccessivo slittamento. Il Ragioniere ha comunque assicurato che i rilievi tecnici della Corte dei Conti sono stati tutti chiariti.

Con l’astensione della minoranza e i voti favorevoli della maggioranza, il Consiglio ha poi decretato l’adesione dell’ente alla costituenda Società d’Ambito Territoriale (che, sostituendosi al Consorzio Unico di Bacino, gestirà il ciclo integrato dei rifiuti sul territorio provinciale) e l’esternalizzazione del servizio di gestione tributi, attraverso una delibera di indirizzo che dà mandato alla Ragioneria dell’ente di predisporre gli atti per l’avviso di gara, che sarà poi espletata dalla Stazione Unica Appaltante. Prima il Sindaco Nicola Tamburrino e poi il consigliere Antonio Ucciero hanno illustrato nel dettaglio le motivazioni alla base della scelta dell’amministrazione comunale.

Unanimità per i successivi punti all’ordine del giorno. Approvato il Regolamento per l’affidamento di lavori, forniture e servizi in economia (per gli importi inferiori ai 40mila euro – ha illustrato l’assessore Giuseppe Oliviero – sarà composta una “short list” di ditte fiduciarie, fra quelle che risponderanno ad apposito avviso pubblico) e il Regolamento della tassa di occupazione dei suoli e delle aree pubbliche (Tosap), analizzato dal consigliere Tammaro Iovine, che prevede una maggiore diversificazione delle categorie di pagamento a seconda della posizione dell’area in questione.

Approvata anche l’acquisizione a patrimonio comunale di un lembo di terra che collega via Dei Mille (già via Aversa) con la parallela via Vecchia Aversa: l’ente autorizza i proprietari a edificare in parziale deroga ai vincoli del Piano Urbanistico Comunale, con l’obbligo però che questi realizzino a proprie spese le relative infrastrutture su una porzione della strada che sarà acquisita al patrimonio comunale.

Infine, con l’ultima votazione, il Consiglio ha rinnovato la convenzione con il Comune di Villa Di Briano per l’ufficio unico di Segreteria Comunale, inserendo una piccola modifica: fino a ieri, infatti, il Segretario Generale Marcella Montesano era presente a Villa Literno tre volte a settimana; da oggi resterà in paese un giorno in più, con relativo adeguamento della ripartizione del compenso fra i due enti.

Ad inizio seduta il civico consesso ha espresso unanime solidarietà ad Arturo Serino (cui è stata incendiata l’auto nei giorni scorsi), testimoniata dal capogruppo Nicola Ucciero per la minoranza e dal Presidente del Consiglio Comunale Antonio Ciliento per la maggioranza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico