Trentola Ducenta

Differenziata, Griffo vieta l’uso dei sacchetti neri

 TRENTOLA DUCENTA. Nell’ottica del miglioramento del servizio e dell’eliminazione di alcune pratiche che lasciano spazio a modalità di raccolta non corrette …

… o, addirittura, a comportamenti dolosi nello smaltimento illegale dei rifiuti, il sindaco di Trentola Ducenta, Michele Griffo, ha emesso un’ordinanza con la quale vieta l’uso, su tutto il territorio comunale delle “famigerate” buste nere, sacchetti spesso adoperati per raccogliere rifiuti di ogni genere a completo spregio di ogni buona regola per una corretta raccolta differenziata.

“Con tale ordinanza – ha affermato Griffo – abbiamo inteso porre un freno agli sversamenti selvaggi e soprattutto all’abitudine di utilizzare tali contenitori per disfarsi in modo indiscriminato non solo di rifiuti urbani indifferenziati ma in molti casi anche di rifiuti speciali o addirittura pericolosi. Atteso che il Comune distribuisce gratuitamente i sacchetti per la raccolta differenziata è giusto e corretto che siano usati in maniera esclusiva solo quelli assegnati. Chi non rispetterà tale ordinanza, oltre a produrre come effetto immediato la mancata raccolta dei rifiuti contenuti nei generici sacchetti neri, sarà soggetto a salate contravvenzioni”.

Anche il calendario per il conferimento dei rifiuti subirà delle modifiche per ottimizzare la raccolta differenziata. Dal 15 settembre, infatti, il sabato non sarà più dedicato alla raccolta del secco indifferenziato, ma saranno recuperati umido e plastica.

“La parte indifferenziata – spiega Griffo – è quella che crea maggiori difficoltà alla raccolta differenziata. Siccome dovrebbe costituire una parte minoritaria dei rifiuti che andrebbero differenziati con maggiore attenzione, un solo giorno a settimana dovrebbe essere sufficiente per la raccolta. Questo sistema dovrebbe indurre le famiglie ad una selezione più accurata dei rifiuti ed a un conseguente miglioramento del risultato della raccolta con benefici per tutto il sistema e per gli stessi utenti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico