Sant’Arpino

Pd: “La Giunta aumenta tassa rifiuti del 100%”

 SANT’ARPINO. Cari concittadini, dopo l’ultimo consiglio comunale tenutosi giovedì 12 luglio, primo giorno della “Festa patronale” il Sindaco “muto” e la sua Giunta sono in minoranza.

Infatti, la composizione del consiglio comunale ad oggi è la seguente:

Maggioranza Minoranza

Cammisa DomenicoCapasso Antonio

Di Santo Eugenio Capasso Ernesto

Di Serio Maurizio D’Angelo Adele

Fioratti Gianluca D’Antonio Domenico

Guarino Antonio Del Prete Elpidio

Lettera Giuseppe D’Errico Giovanni

Lettera Raffaele Guida Andrea

Lettera Salvatore Iorio Elpidio

Plazza Alberto Maisto Elpidio

Zullo Aldo Savoia Giuseppe

Totale n.10 Spanò Rodolfo

Totale n.11

Il nuovo quadro politico, cari concittadini, si è determinato nella seduta del consiglio comunale di giovedì 12 luglio. Una seduta, in parte rovente e burrascosa, nella quale sono stati approvati provvedimenti disastrosi per i cittadini di questo Paese. Uno dei provvedimenti, la privatizzazione del servizio dei rifiuti, oltre a fare raddoppiare la tassa è stato approvato addirittura illegalmente.
E tutto questo, dopo l’abbandono dell’aula da parte di Ernesto Capasso, ex capogruppo della ex maggioranza, grazie alla benevola astensione dei consiglieri Capasso Antonio e Guida Andrea. Ora, di fronte a tale situazione, il minimo che dovrebbe fare il Sindaco “muto” sarebbe quello di convocare un Consiglio comunale straordinario ed urgente per verificare se gode ancora della fiducia e se ha una maggioranza.
Sappiamo bene, però, che non lo farà. In questi 9 mesi, e non sono pochi, dovrà portare a termine, con arroganza dittatoriale e contro ogni legge, tutte le promesse fatte ai suoi “compagni di merenda” in quel “Panoramico” ufficio della “Global Service”.
In minoranza e contro ogni logica democratica tenterà con i suoi adepti e senza vergogna di portare a compimento a “distruzione” di S.Arpino!
Pd Sant’Arpino

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico