Sant’Arpino

Gruppo Pd: “Annullare tesseramento illegittimo”

 SANT’ARPINO. Il coordinamento del Pd e il gruppo consiliare, riunitisi nella sezione in “Slargo San Giacomo”, hanno proceduto ad esaminare l’attuale situazione del partito locale, …

… soprattutto alla luce del mancato congresso della sezione “fantasma” e in relazione ai recenti fatti amministrativi che vedono la giunta di centrodestra di Di Santo passare da 14 Consiglieri a 10 e perdere la maggioranza.

Si è preso atto con soddisfazione della decisione del segretario provinciale di non tenere il congresso e si è sottolineato comela crisi amministrativa si intreccia alle vicende del Pd, in particolare alla questione del presunto circolo di Corso Atellano, che ha tra i protagonisti due iscrittial Partito Democratico, che con il loro voto determinante tengono in piedi la giunta di Di Santo.

Dopo una discussione e un confronto di merito e politico sulle due questione, direttivo e gruppo, all’unanimità, hanno dato mandato a Elpidio Del Prete di andare avanti in questa battaglia di chiarezza, presupposto irrinunciabile per l’unità del Partito sul piano locale e che impone: a) l’annullamento dell’illegittimo tesseramento del 2011 e procedere a quello del 2012 per superare l’attuale fase di stallo; b) indire il congresso per l’elezione degli organi direttivi del circolo, sito in “Slargo San Giacomo”, dopo il tesseramento 2012; c) chiarire, una volta e per sempre, l’ambigua posizione dei due consiglieri che sostengono la giunta di centro destra in coerenza con le norme dello Statuto.

Al termine della riunione, Elpidio Del Prete, ha voluto rimarcare fortemente che tutto il Pd, quello storico e tutti i potenziali “democratici” che hanno intenzione di aderire al Partito Democratico, devono con assoluta trasparenza accettare che la regola principale del nostro impegno politico non può consentire a nessuno di essere, nello stesso tempo, dentro e fuori dal partito.

Il Pd Sant’Arpino

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico