San Marcellino

Rifiuti, Colombiano: “Il sindaco anticipi stipendi agli operatori ecologici”

Anacleto Colombiano SAN MARCELLINO. Sono circa quattro i mesi in cui i 13 operai del Consorzio Unico non percepiscono lo stipendio e sono ridotti ormai allo stremo.

Per il capogruppo dell’Ancora Anacleto Colombiano la problematica potrebbe risolversi con un atto di responsabilità da parte del primo cittadino Pasquale Carbone. “Il sindaco potrebbe semplicemente anticipare gli stipendi ai lavoratori attraverso le casse comunali – ha fatto sapere Colombiano – e detrarre le somme versate dalla rata che il comune dà periodicamente al consorzio, oppurerinunciare ai propri stipendi, quindi niente indennità di funzione per gli assessori vista la difficoltà economica del momento. Se il Consorzio Unico si trova in difficoltà è anche colpa dell’ente municipale – ha concluso il capogruppo dell’Ancora – il quale ha forti debiti nei confronti dello stesso”. I lavoratori, pur avendo più volte sollecitato il primo cittadino a prendere provvedimenti, sono ormai in preda alla disperazione in quanto non sanno più a quale istituzione rivolgersi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico