San Marcellino

La scala della stazione ferroviaria nel degrado: protestano i pendolari

 SAN MARCELLINO. Il leader del gruppo Ancora, Anacleto Colombiano, si è fatto portavoce diuna problematica sollevata da un gruppo di cittadini che, ogni giorno, si recano alla stazione ferroviaria San Marcellino-Frignano per andare a lavoro, all’università o per svolgere qualsiasi altro tipo di impegno.

Il problema principale consiste nel disagio relativo ad una scala, la quale, situata in Corso Europa, dà la possibilità di accesso all’entrata principale della stazione, consentendo, in questo modo, di evitare di percorrere il lungo viale, anch’esso in cattive condizioni, che porta alla stazione. Una mancata manutenzione ed un’evidente trascuratezza hanno ridotto la scala in un degrado alla luce del giorno, con erbacce e piante cresciute in altezza e a dismisura, rendendo impraticabile il percorso e intralciando anche la comodità delle persone che potrebbero imboccare direttamente quel percorso.

Ad aggravare la situazione il viale che conduce all’entrata principale della stazione, il quale, oltre che isolato e con poca illuminazione, è pieno di cumuli di rifiuti sui marciapiedi che non possono più ospitare i pedoni.

“La pulizia del paese deve essere il compito primario di ogni amministrazione – ha affermato il leader Anacleto Colombiano. Per questo motivo – conclude il capogruppo dell’Ancora – chiediamo all’attuale amministrazione comunale un intervento concreto e costante che possa rendere quella risorsa del territorio vivibile e decente”.

clicca per ingrandire

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico