San Marcellino

Il vescovo Spinillo fa visita al GrEst

 SAN MARCELLINO. Nella mattinata di giovedì 5 luglio, la visita del vescovo Angelo Spinillo ha reso speciale il quarto giorno della seconda edizione dell’oratorio estivo, partito lunedì 2 luglio ed organizzato, come lo scorso anno, dalla parrocchia di San Marcellino e dall’Acr (Azione Cattolica Ragazzi), …

… con il coordinamento del parroco don Salvatore Verde, del seminarista Domenico Pezzella e con la preziosa collaborazione di Mariavittoria Sparti e di Suor Eliana. Giunto verso le ore 11, il vescovo Spinillo ha regalato un prezioso momento dedicato solo ai circa 200 bambini partecipanti, i quali lo hanno, dapprima, salutato con una canzone di benvenuto e poi si sono divertiti a fare diverse domane al vescovo, il quale ha risposto con semplicità e tanta pazienza. In un secondo momento, il vescovo Spinillo ha voluto spiegare il significato di ‘Passpartù’, il nome dato all’oratorio estivo, con un semplice gioco coinvolgendo anche alcuni bambini e facendo divertire tutti i presenti. A rendere ancora migliore la mattinata, è stata la bella sorpresa organizzata con l’arrivo del camion dei gelati, offerti a tutti bambini, i quali, con un semplice gesto, sono rimasti felici e sempre più convinti di vivere una forte esperienza di comunione.

‘La visita del vescovo Angelo Spinillo è stata organizzata solo per i bambini – ha precisato il parroco Don Salvatore. Voglio chiarire il fatto che non ho voluto far partecipare i genitori alla visita del vescovo per semplici motivi di scelta ed in particolare di sicurezza, visto che ci sono molti animatori attenti a vigilare i numerosi bambini, dopo un periodo di preparazione ed organizzazione secondo regole precise. Ciò non toglie – ha concluso il parroco – che non ci siano momenti di condivisione con i genitori, come la festa che si svolgerà nella serata di giovedì 5 luglio e quella di chiusura verso la fine della prossima settimana’.

Quest’anno ci sono state, inoltre, importanti novità rispetto all’anno passato relative all’organizzazione: prima fra tutte la location, in quanto l’oratorio si sta svolgendo presso la tenuta Tonziello, un’imponente struttura con tanto spazio verde e attrezzata, per l’occasione, con piscine, gazebo e comfort di ogni tipo per i circa 200 bambini partecipanti, provenienti anche da paesi limitrofi.

L’iniziativa, che ha una durata di quindici giorni, terminerà il 14 luglio con una festa di chiusura, dove è richiesta la partecipazione numerosa di bambini, genitori e quanti hanno voglia di condividere un momento di conoscenza e di aggregazione sociale.

clicca per

ingrandire

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico