Italia

Treno alta velocità fermato, è sabotaggio: trovati due ganci

 BOLOGNA. Sembra, oramai, che non ci siano più dubbi sul fatto che si sia trattato di un sabotaggio quello avvenuto lunedì mattina alla linea ferroviaria dell’alta velocità nei pressi di Bologna.

Gli investigatori, infatti, hanno trovato due ganci di metallo agganciati con del filo di nylon, utilizzato probabilmente per lanciare i due tondini, all’altezza di Anzola nell’Emilia.

L’Eurostar Frecciarossa 9501, partito dalla stazione di Milano senza passeggeri e diretto verso Bologna, secondo l’intenzione di chi ha studiato il sabotaggio si sarebbe dovuto fermare a pochi chilometri dalla piccola stazione di Anzola.

Il treno, invece, è stato soltanto danneggiato nel pantografo ma ha potuto proseguire la marcia fino alla stazione di Bologna, dove è stato portato in officina per la riparazione. I due uncini rinvenuti dal personale della Polfer, di Trenitalia e dagli inquirenti, non hanno fatto ulteriori danni. Registrati ritardi solo sulla linea Milano – Napoli.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico