Italia

Trapani, donna incinta uccisa: fermato il marito

 TRAPANI. Disposto il fermo dalla procura di Trapani, con l’accusa di omicidio, di Salvatore Savelli, il marito della donna trovata morta nel pomeriggio di giovedì nelle campagne del trapanese.

La donna, Maria Anastasi, di 39 anni, era al nono mese di gravidanza ed era madre d altri tre figli adolescenti.

L’uomo, che inizialmente aveva denunciato lui stesso la scomparsa della moglie, interrogati dai magistrati per ore, ha dato versioni contrastanti. Versioni che non hanno convinto gli inquirenti e dopo smentita dai tre figli della coppia. Savelli, in un primo momento, ha raccontato ai carabinieri di essersi trovato in auto, nelle campagne di Erice con la moglie e i tre figli adolescenti, e di essere sceso dalla macchina per accompagnarli a fare pipì.

Allontanatosi dal veicolo, avrebbe sentito lo sportello della macchina richiudersi e, tornato dov’era parcheggiata, non avrebbe più trovato né l’auto né la moglie.I figli di 16, 15 e 13 anni, invece, che i genitori si sarebbero invece allontanati dalla loro abitazione insieme all’amante dell’uomo che da qualche tempo era andata a vivere nella loro casa.

Proprio per questo motivo i rapporti tra i due coniugi erano molto tesi. Uno dei figli ha aggiunto che il padre aveva con sé una tanica di benzina.L’amante del marito, interrogata dai carabinieri, ha confermato la relazione con Savelli, che ieri aveva invece accusato a sua volta la moglie di avere una relazione extraconiugale e di essere uscito con lei per avere un chiarimento con il presunto amante.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico