Italia

Roma: muore per overdose, figlia di 10 anni chiama il 113

 ROMA. E’ shock nel popoloso quartiere Don Bosco, al Tuscolano di Roma, per una bambina di 10 anni e il fratellino di otto che, venerdì sera, hanno assistito alla morte della madre per overdose.

“Mamma non respira più, correte!”. Queste le parole della bambina urlate al telefono quando chiama il 113, dopo essersi accorta che la mamma non respirava.

All’arrivo della Polizia, hanno trovato corpo della madre a terra e nell’abitazione c’erano tracce di droga. M., 36 anni, stava sniffando un mix di cocaina e altre sostanze insieme a un’amica marocchina di circa 30 anni che, quando si è accorta che era morta, è andata via in preda al panico.

L’immigrata è poi tornata con un amico e ha spiegato agli agenti del commissariato Tuscolano che voleva soccorrere la 33enne. La bambina, figlia di un pregiudicato, sarà affidata probabilmente ai nonni.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Sant'Arpino, "Libera Mente" incontra i cittadini e raccoglie le loro istanze - https://t.co/zfduZefsZ9

Migranti "scaricati" al confine. Salvini: "Vergogna internazionale". La Francia: "Non lo faremo più" - https://t.co/3bVem0mHtU

Pompei, scoperta nuova iscrizione: l'eruzione a ottobre e non ad agosto - https://t.co/em7JOKvebA

Tap, il ministro Lezzi: "Troppo costoso fermarlo". Comitato: "Eletti M5S si dimettano" - https://t.co/cqu0GBJOyv

Condividi con un amico