Italia

Processo Ruby: Minetti non si presenta in aula

 MILANO. Nicole Minetti non testimonia al processo in cui Silvio Berlusconi è accusato i concussione e prostituzione della allora minorenne Karima “Ruby” el Mahroug.

“E’ a Parigi per una visita medica” ha detto uno dei suoi legali, l’avvocato Pasquale Pantano. La Minetti, che dovrebbe dimettersi nei prossimi giorni dal consiglio regionale, ha comunicato ai giudici della quarta sezione penale del tribunale di Milano un “legittimo impedimento” riferendo che si trova all’estero. Da qui la dura reazione dell’accusa.

In particolare, il pm Ilda Boccassini ha chiesto ai giudici di condannare la Minetti a una multa e di ritenere non valido il legittimo impedimento vantato per oggi, ma per una questione di principio. Il biglietto aereo, secondo quanto risulta all’accusa, sarebbe stato comprato dopo che la consigliera del Pdl era stata nuovamente citata nell’ambito del giudizio in seguito alla sua assenza di lunedì.

“Vi chiedo di non accogliere per principio questo legittimo impedimento da un teste che dovrebbe avere rispetto del processo, della pubblica accusa e anche delle difese”, ha replicato la Boccassini. La richiesta della pm, però, è stata respinta dai giudici del processo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico