Italia

Catania: egiziano con 9 figli minaccia di far saltare abitazione

 CATANIA. Si è barricato nella sua abitazione a Randazzo, nel catanese, insieme alla moglie e ai nove figli minacciando di fa saltare la casa con una bombola di gas.

L’uomo, un egiziano di 57 anni, ‘Aldo’ Kahlif Megally, avrebeb dovuto sgomberare l’abitazione a causa di uno sfratto esecutivo. Ma all’arrivo degli ufficiali giudiziari ha minacciato di far esplodere la casa. Sul posto sono presenti i carabinieri, che hanno avviato una trattativa, e vigili del fuoco.

Nonè la prima voltache l’uomo compie un gesto eclatante del genere: il30 giugno del 2005aveva minacciato unastrage familiareperché era stato sfrattato dallo scantinato dove ha il suo negozio di mobili.

Il 13 dicembre dello stesso anno si era cosparso di benzina e ha minacciato di darsi fuoco per lo stesso motivo. Megally vive da circa 35 anni in Italiae da quasi 20 anni a Randazzo dove gestisce un negozio di mobili.

Con lui anche la moglie italiana, originaria del vicino paese di Bronte, e i loro nove figli. La sentenza di sfrattoè stata emessa dalla Corte d’appello di Catania che ha convalidato la decisione del giudice di primo grado.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico